Me & D

D 16.07 “Sto pensando che forse meriteresti comunque una punizione… devo solo capire quale”
D 16.12 “Magari te lo faccio sapere dopo, ci penso con calma”
D 16.20 “Senti un po’, non me ne frega un cazzo se stai lavorando, non mi piace essere ignorato. Se non mi rispondi entro le 16.35 sappi che ci sarà una punizione ad attenderti!”

Continuava a fissare le ultime parole. Impietrita davanti al cellulare. Sono le 16.37. È tardi.

Me 16.37 “Mi dispiace, non potevo davvero leggerti, non ti avrei mai fatto una scortesia del genere di proposito”

D 16.37 “È un tuo problema. Adesso ti aspetta una punizione”

Me 16.37 “Va bene…”

D 16.39 “Cosa c’è? Pensi di non meritarla?”

Me 16.39 “La merito, sicuramente, se tu hai deciso così”

D 16.41 “Bene.”
D 16.46 “Ora voglio che vai in bagno e ti rimetti le mutandine. Ti infili il dildo, quello piccolo rosa, e lo accendi e lo tieni fino a quando non tornerai a casa”

Me 16.46 “Ma… non puoi davvero chiedermi questo”

D 16.46 “Certo che posso. E questa non è la punizione. Questo è un ordine.”

Me 16.46 “Devo andare a casa di amici una volta uscita da lavoro. Poi in palestra. Poi a fare la spesa e poi a casa. Come faccio?”

D 16.47 “Va bene, voglio essere gentile. Lo metterai quando uscirai dalla palestra. Va bene?”

Me 16.47 “Va bene”

D 16.47 “Brava”
D 16.48 “Adesso veniamo alla punizione. Stasera dovrai fare un pompino a tuo marito. Non devi farti scopare, devi solo succhiarglielo e non devi permettergli di toccarti. Neanche tu ti devi toccare, non voglio assolutamente che ti tocchi. Non voglio che tu venga!”

Me 16.49 “Ma lo sai che io vengo anche solo facendo un pompino…”

D 16.49 “Lo so. Ma NON DEVI VENIRE. Questa è la tua punizione. Inoltre voglio che ti venga in bocca e devi ingoiare tutto”

Me 16.50 “… questa è una cosa che davvero non riesco a fare… non puoi chiedermelo”

D 16.50 “Non te lo sto chiedendo. Te lo sto ordinando. È la tua punizione. Se ti tiri indietro la prossima sarà ancora peggio.”

Me 16.51 “Va bene…”

D 16.51 “Brava.”

Me 7.53 “Buongiorno”

D 7.57 “Mi devi dire qualcosa?”

Me 7.57 “Ho fatto tutto quello che mi hai chiesto”

D 7.58 “Bene. Ti è venuto in bocca”

Me 7.58 “Sì, mi ha dovuto un po’ aiutare”

D 7.59 “Cosa vuol dire?”

Me 7.59 “Con le mani, quando glielo succhio ci mette molto a venire. E poi non voleva venirmi in bocca…”

D 8.01 “Ma è venuto in bocca?”

Me 8.01 “Sì”

D 8.01 “E hai ingoiato tutto?”

Me 8.01 “Sì…”

D 8.02 “Brava. Sei stata davvero molto brava. Sono contento di te.”

Me 8.02 “Grazie… però non ho obbedito del tutto…”

D 8.02 “Cosa vuol dire?”

Me 8.03 “Sono venuta due volte mentre glielo succhiavo…”

D 8.03 “Male…”
D 8.03 “molto male…”
D 8.03 “dovrò pensare a una nuova punizione per questo”

Me 8.04 “Va bene…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...